Tutorials

  • Presto on-line...

About ...

  • ... questo sito
  • ... me


Installare MySQL, mai stato così facile!

MySQL
A partire dalla versione 4.0.11 MySQL è ufficialmente supportato per la nostra piattaforma anche tramite un MacOS X 'PKG' binary package. "Ufficialmente" nel senso che dal sito ufficiale (www.mysql.com) è possibile scaricare le ultime versioni di MySQL (già compilate) nel formato pakage: installabile con un semplice doppio click... comodo, facile, sicuro, e alla portata di tutti!

Complimenti!

Devo dire che hanno fatto davvero un bel lavoro. Elegante e pulito!
Tutta l’installazione finisce nella directory /usr/local/mysql.
Come a dire che non "sporca" il disco in altre directory, inoltre si può installare sia su MacOS X che su MacOS X Server e non è un dettaglio insignificante perchè c’è da ricordare che su MacOS X Server è già presente una versione di MySQL (su Jaguar troviamo la 3.12) ed è possibile installare una versione più aggiornata senza alcun problema!

Tutto in tre passi...

Ed ecco come è possibile installare MySQL sul nostro sistema in 3 semplici passi:

  • - 1 - Scaricare dal sito l’ultima versione disponibile (downloads).
  • - 2 - Lanciare l’installazione con un doppio click sul pakage che abbiamo scaricato.
  • - 3 - .... e nella migliore tradizione Apple: non c’è un passo numero 3 o quasi !!!!).

O quasi… ecco il terzo passo: piccolo!

In effetti installare MySQL è davvero questione di un attimo ma una volta installato bisogna ancora decidere come (e quando) lanciare la parte server di MySQL:

In automatico:
Assieme al pakage di installazione di MySQL troveremo un secondo pakage: MySQLStartupItem.
Se vogliamo che MySQL sia automaticamente attivato ogni volta che accendiamo il computer è sufficiente installare questo pakage. Tecnicamente parlando, lo Startup Item viene installato nella directory /Library/StartupItems/MySQL.
Inoltre viene aggiunta la variabile MYSQLCOM=-YES- al file di configurazione /etc/hostconfig. Se in seguito vogliamo temporaneamente disabilitare lo startup automatico, è sufficiente
cambiare questa variabile in MYSQLCOM=-NO-.

A mano:
In alternativa, è sempre possibile lanciare MySQL da linea di comando:

[host1:~] user1% sudo /usr/local/mysql/bin/mysqld_safe
(digitare la password, se necessario)
(Premere Control-Z)
[host1:~] user1% bg

"Control-Z" mette il programma in pausa e il comando bg lo fa ripartire in background! A questo punto siamo in grado di connetterci al server MySQL, per esempio, tramite il comando /usr/local/mysql/bin/mysql.

Ancora due piccoli passi (e siamo a 5 :-)

Prima di concludere l’installazione tocchiamo ancora due argomenti:

- Il primo riguarda il fatto che tutti i comandi utili alla gestione di MySQL sono nella directory /usr/local/mysql/bin.
Se usiamo la shell tcsh (di default sotto jaguar) conviene aggiungere la seguente riga al file .tcshrc presente nella nostra home directory:
setenv PATH ${PATH}:/usr/local/mysql/bin
Se il file .tcshrc non è presente, creiamolo.
In questo modo potremo accedere ai tool di MySQL senza esserci prima spostati nella directory /usr/local/mysql/bin.

- Il secondo riguarda le questioni di sicurezza. Conviene dichiarare subito una password di root tramite il seguente comando:
/usr/local/mysql/bin/mysqladmin -u root password <password>
Ovviamente, al posto di "<password>" digitate la vostra password preferita!

Per approfondimenti:

Ci sono tantissimi libri su MySQL e tantissimi articoli su internet!
Non perdetevi il ReadMe che accompagna i files di installazione e naturalmente non dimenticate la documentazione ufficiale presente sul sito (documentation).

Posted on Sep 22, 2003 - 04:48 AM


Ricerca:


Adv:

ApplePro :
Vuoi acquistare un prodotto dalla Apple? Sei un utente Pro (cioè hai la partita IVA)? Se vuoi supportare il nostro sito, passa da qui: apple pro.